Geminidi 2007

Osservazione del MASSIMO dello sciame delle GEMINIDI nella notte tra il 13 e 14 Dicembre 2006

Durante una serata di test per
provare la nuova CANON 400D sul telescopio principale, abbiamo osservato
numerose meteore delle GEMINIDI.

Avevamo a disposizione solo la stretta fascia di cielo che si vede dalla
cupola aperta orientata prima verso il TORO (per M1) e poi verso ORIONE (per M42
e zeta Orionis). Eppure in sole due ore di osservazione in molti casi bastava
alzare gli occhi qualche istante verso l’esterno per registrare il passaggio di
una meteora.

Due casi significativi sono la meteora “telescopica” osservata da
Marco direttamente nell’oculare di guida da 18 mm e il bolide (di magn. zero)
sempre visto da Marco in direzione di ORIONE.

Il cielo terso ha sicuramente favorito anche la visione delle meteore piu’
deboli ma il tasso orario negli ultimi anni dello sciame e’ molto interessante:

ZHR ANNO
120 2001
92 2002
110 2003
165 2004
120 2005
> 80 ? 2006

ALTRE INFORMAZIONI:
Il massimo cadeva proprio il giorno 14 alle 7 di T.U.
Questo sciame ha una origine asteroidale e le meteore sono in genere luminose
con bolidi.
Il radiante si trova due gradi a nor-est rispetto a Alpha GEM

osservatori: M.Perego, E.Russo