Quasar 3C 273, il primo quasar ad esser scoperto

[wpfilebase tag=file id=1104 tpl=filepage /] Dal nostro osservatorio, quanto lontano possiamo osservare nello spazio e quanto indietro nel tempo? La sera del 7 giugno 2013 discutevamo fin dove si poteva arrivare ad osservare. Si e’ cosi’ deciso di provare con un quasar. Abbiamo quindi puntato il telescopio principale nella costellazione della Vergine alla ricerca del

Leggi >>

Occhi su Saturno 2014

L’iniziativa avrà inizio a partire dalle ore 21.30. Osserveremo la Luna, Marte e Giove con i nostri telescopi installati nel parco pubblico presso l’Osservatorio. Il protagonista della serata, Saturno, sarà osservabile dalla nostra postazione solo dopo le

Leggi >>

PanSTARRS: Osservazione, analisi, calcoli e risultati

Immagine L’analisi e’ svolta su 4 immagini, calibrate per Bias e Dark frames. Le immagini riprese sono state ottenute con esposizione di 1 secondo, sfruttando la tecnica del binning di 3×3 al fine di ottenere il corretto campionamento rispetto alla Focale del telescopio.

Leggi >>

PanSTARRS: una prima analisi strutturale (Cometa C/2011 L4)

La cometa Panstarrs, meglio identificata con la sigla C/2011 L4 Panstarrs, è stata scoperta nel mese di luglio 2011. Il giorno 9 marzo si è affacciata sopra l’orizzonte dell’emisfero boreale mostrandosi anche agli osservatori italiani. Anche il nostro osservatorio cittadino “Gabriele Barletta” ha intrapreso una campagna osservativa dedita alla ricerca e osservazione fotografica della cometa.

Leggi >>

Studio fotometrico di un asteroide (4/Vesta)

PREMESSA Lo studio degli asteroidi è divenuto sempre più importante per comprendere le origini e le influenze sulla formazione del sistema solare soprattutto in relazione ai pianeti interni. Tra le orbite di Giove e Marte si trova la cosiddetta Fascia principale di asteroidi ovvero tra le 2 e le 4 unità astronomiche (AU). In questo

Leggi >>

Shedar, la stella più brillante di Cassiopea

Guardando il cielo alle nostre latitudini, tutti o quasi sappiamo riconoscere la grande Costellazione di Cassiopea. Fin da piccolo mio papà mi faceva notare quella grande W in cielo. È una Costellazione nota fin dall’antichità. I Greci e dopo di loro i Romani ci vedevano la bellissima moglie del re Cefeo e madre di Andromeda

Leggi >>