Associazione Cernuschese Astrofili

Osservatorio Astronomico Civico "Gabriele Barletta"

Star Party a Cassina de’ Pecchi!

encuentro5-2014


«STAR PARTY»

Sabato 13 Settembre dalle ore 21,30


Osserveremo le costellazioni di Ercole,
Lira e Volpetta con i loro ammassi globulari e nebulose planetarie.
Aspetteremo il sorgere di Nettuno, osservando la galassia di Andromeda
ed il doppio ammasso del Perseo.

Via Trieste, Cascina Casale
Cassina de’ Pecchi (Milano)


Leggi tutto

Quasar 3C 273, il primo quasar ad esser scoperto

Dal nostro osservatorio, quanto lontano possiamo osservare nello spazio e quanto indietro nel tempo? La sera del 7 giugno 2013 discutevamo fin dove si poteva arrivare ad osservare. Si e’ cosi’ deciso di provare con un quasar. Abbiamo quindi puntato il telescopio principale nella costellazione della Vergine alla ricerca del quasar piu’ luminoso e piu’ studiato del cielo appunto Quasar 3C 273.

I quasar sono nuclei di galassie estremamente attive, luminose e distanti.
Il nome deriva dalla contrazione della definizione data all’inizio quando non si conosceva cosa fossero questi oggetti di forma quasi stellare nel dominio visibile ma sorgenti di emissioni radio intensissime. Il nome attribuito fu Quasi stellar radio source, ovvero Radio sorgente quasi stellare. Oggi sappiamo che queste galassie cosi’ attive lo sono a causa di buchi neri al centro estremamente attivi che attirando gas e polveri verso la singolarita’ centrale creano enormi energie, luminosita’ ed emissioni di radiazioni e getti di materia osservabili in tutta la galassia ed oltre.
Senza quindi preoccuparci se le condizioni del fondo cielo fossero le migliori, operando al limite delle possibilita’ di inseguimento e guida del telescopio abbiamo impostato le coordinate come mostrato nella mappa stellare AAVSO.

2013_Quasar3C273_scarli_aavso

Leggi tutto

Occhi su Saturno 2014

L’iniziativa avrà inizio a partire dalle ore 21.30. Osserveremo la Luna, Marte e Giove con i nostri telescopi installati nel parco pubblico presso l’Osservatorio. Il protagonista della serata, Saturno, sarà osservabile dalla nostra postazione solo dopo le